TEMATICA: fisica, giocoleria

TARGET: 6-13 anni (classe I sc. primaria – classe III sc. secondaria primo grado)

DURATA: 60 minuti

NUMERO PARTECIPANTI: da 20 in su (a seconda dei contesti)

CONTESTO: scuole, biblioteche, festival e parchi

SCHEDA TECNICA E PRESENTAZIONE

Come fa la bici a stare in equilibrio mentre pedaliamo? Perché alcune scope rimangono in piedi da sole? Una palla può volare in aria senza mai cadere? Ogni giorno accadono un sacco di cose attorno a noi che ci riempiono di dubbi e interrogativi. Per fortuna ci viene in aiuto la scienza!
Certo, non è sempre facile capirla tra numeri, formule e paroloni… Ma pensate se a spiegarla ci fosse uno scienziato giocoliere!
Sì, un dotto saltimbanco, che attraverso palline danzanti, fogli di giornale, asciugacapelli imbizzarriti e pendoli ipnotici sappia raccontare con metodo scientifico come funzionano equilibrio, rotazione e gravità.
Continuamente in bilico tra esperimento e spettacolo, questo buffo personaggio spinge la curiosità tra questi due mondi, alternando divertenti dimostrazioni scientifiche a performance artistiche di alto livello, traducendo le leggi della fisica in armonia e giochi di destrezza e coinvolgendo gli spettatori alla scoperta dei segreti nascosti nella quotidianità.

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITÀ

Divertente, energico, istruttivo, sorprendente ma al contempo rigoroso, Lo scienziato giocoliere è stato
pensato per avvicinare i bambini e le bambine alla fisica e al metodo scientifico ma capace di sorprendere
anche gli adulti con effetti e particolarità uniche. Il format prevede un’alta interazione con i partecipanti, che saranno parte attiva dello spettacolo attraverso esperimenti, giochi e la raccolta di domande e impressioni finali. Lo spettacolo, oltre ad intrattenere e divulgare, diventa quindi uno strumento per passare messaggi positivi sullo studio, l’impegno e la valorizzazione delle competenze, dal campo scientifico fino al campo artistico.

Lo spettacolo è realizzato da Geo, il Giocoliere.

SCHEDA TECNICA: per visualizzare la scheda tecnica clicca qui